Categorie
Corsi Sharazad

YOGA

English version below

HATHA YOGAcon Laura Ferrari 
Martedì*  13,00 – 14,00  (non attivo online)

IYENGAR YOGA – con Carolina Andrea Godoy Donoso
Martedì*  18,15 – 19,30 (momentaneamente al completo)
Giovedi* 18,15 – 19,30

VINYASA KSATRIA YOGA -con Pablo Bazignan
Martedi* 15,00 – 16,10 

VYNYASA FLOW YOGA – con Francesca Penzo
Giovedi* 19,40 – 20,50

*primo incontro aperto – max 12 partecipanti – prenotazioni: centrosharazad@gmail.com

DESCRIZIONE DEL CORSO
Hata Yoga

Le due sillabe che compongono la parola Hatha racchiudono il senso della disciplina yogica. Ha- significa sole, -tha è invece luna, o anche maschile e femminile, fuoco e acqua, e così via in una miriade di opposti che trovano nell’essere umano la propria coesistenza e, auspicabilmente, armonia. Per questo lo yoga è innanzitutto una presa di consapevolezza: attraverso la pratica, declinata in momenti differenti, l’individuo ha la possibilità di osservare come in realtà questa dualità sia solo un illusione. L’Hatha yoga è nato in India oltre 5000 anni fa e da allora si è tramandato nei secoli fino ai giorni nostri. Il motivo di tale longevità è che questa pratica costituisce la ginnastica perfetta che allunga e rinforzala muscolatura allineando lo scheletro, regola le secrezioni ormonali e consolida il carattere fortificando la personalità.

L’asana come mezzo, non come fine dello yoga porta ad uno stato psico-fisico di stabilità, leggerezza ed equilibrio. E’ accessibile a tutti poiché propone un approccio graduale di pratiche psico-fisiche per raggiungere l’armonia di corpo e mente attraverso posture fisiche (asana), per continuare con tecniche di respirazione (pranayama) e sviluppare l’attitudine alla concentrazione (dharana) ed alla meditazione (dhyana). Ogni lezione termina con il rilassamento cosciente che ristora e rigenera.


INSEGNANTE LAURA FERRARI
Insegnante di Yoga e metodo Feldenkrais. Membro del consiglio direttivo Yani.

Nasce a Brescia nel 1971. Dopo la maturità classica si trasferisce a Bologna per frequentare la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove si laurea con lode con il Prof. Barnaba Maj con una tesi dal titolo “L’Ontologia della libertà di Luigi Pareyson”. Negli anni dell’Università nasce la sua passione per le discipline corporee, ed inizia a studiare Danza Contemporanea e Danza Contact Improvisation sotto la guida in particolare di Anna Russo ed Anna Albertarelli, con le quali collabora per alcuni anni alla messa in scena di spettacoli e performances. Contemporaneamente inizia a praticare Hatha Yoga, sotto la guida di Roberta Ferrari, e poi del Maestro Bruno Baleotti alla cui Scuola di Formazione Triennale consegue il primo diploma di Istruttrice di Yoga nel 1998. Dopo la Laurea prosegue gli studi frequentando la Scuola biennale di Filosofia Orientale e Comparativa presso l’Istituto di Scienze dell’Uomo di Rimini. Frequenta poi il Corso Triennale di aggiornamento “Mente e coscienza tra Oriente ed Occidente” tenuto dal Prof. Mauro Bergonzi (Università degli Studi di Napoli L’Orientale). Inizia ad insegnare Yoga e, affascinata dalla ricchezza dei molteplici approcci alla disciplina, negli anni approfondisce la propria formazione, studiando con maestri certificati di differenti stili: Iyengar, Anusara, Ayurveda, Ashtanga Vinyasa. In particolare gli incontri con David Swenson prima e Mark e Joanne Darby poi segnano un momento importante di riflessione ed elaborazione della sua pratica e della sua didattica; grazie al loro insegnamento approfondisce infatti gli aspetti più propriocettivi e di ascolto profondo insiti nella disciplina e si approccia ad essa come ad un processo di apprendimento a tutto tondo. Nel 2009 l’incontro con Stefania Redini ed Eric Baret, esponente in Europa dello Yoga non duale del Tantra shivaitico del Kashmir, segna un ulteriore approfondimento degli aspetti meditativi della pratica. Nel 2013 l’incontro con il Metodo Feldenkrais rappresenta la chiave di volta per sistematizzare in un modo personale ed organico la sua esperienza precedente di praticante ed insegnante; nel 2019 conclude la formazione quadriennale presso il Centro Scientifico del Movimento di Strigara (FC) sotto la direzione didattica di Eilat Almagor. Dal 2012 inizia ad occuparsi di formazione per insegnanti di Yoga e di discipline corporee affini e di  diffusione dello Yoga e delle pratiche corporee di consapevolezza  in contesti di disagio. Da questo interesse nasce il desiderio condiviso di dare una forma più solida e strutturata a questo tipo di iniziative e nel 2014 viene costituita l’Associazione Sportiva-Dilettantistica Officina Yoga, di cui assume la presidenza. Grazie all’Associazione organizza e coordina corsi di Formazione Continua per insegnanti (riconosciuti da Yani-Yoga, Associazione Nazionale Insegnanti) avvalendosi della collaborazione di docenti universitari. Si occupa inoltre di sviluppare progetti specifici, dedicati a persone in condizioni di particolare fragilità, in collaborazione con diverse istituzioni pubbliche e private. Lavora con pazienti affetti da Disturbi del Comportamento Alimentare, con pazienti psichiatrici, anziani, pazienti affetti da Sclerosi Multipla.  Dal 2018 entra in Mus-e Italia Onlus, che si occupa di percorsi di integrazione a scuola attraverso l’arte, per cui cura un Laboratorio di Yoga nelle scuole. Dal 2013 è socia YANI, Yoga-Associazione Nazionale Insegnanti, e nel 2017 è nominata Coordinatrice Regionale per l’Emilia Romagna dal C.D. della stessa. Nel 2018 viene eletta membro del Consiglio Direttivo.

***

DESCRIZIONE DEL CORSO
Iyengar Yoga

L’Iyengar yoga è una forma di hatha yoga caratterizzata da una specifica didattica di insegnamento nata dall’inesauribile lavoro del maestro BKS Iyengar (1918-2014). Il suo metodo si concentra sullo studio e la pratica degli asana (posizioni) e del pranayama (tecniche di controllo della respirazione), e enfatizza l’allineamento e la precisione nella esecuzione, la sequenza e la durata delle posizioni.
La pratica si sviluppa in modo progressivo, nel rispetto dei propri limiti ma al tempo stesso sfruttando a pieno le proprie potenzialità.
Il metodo Iyengar è conosciuto anche per l’uso di attrezzi (mattoni, cinture, sedie, ecc) che permettono di adeguare le posizioni alle esigenze di ciascuno, esplorare aspetti particolari della pratica e mantenere le posizioni più a lungo per ottenerne al pieno i benefici.
Una delle sue principali caratteristiche è la cura per la qualità del movimento più che della quantità. La sua pratica regolare aiuta a sviluppare forza, flessibilità ed equilibrio.
I suoi benefici fisici e organici sono innumerevoli (migliora la postura e la percezione del proprio corpo, armonizza e rinforza la muscolatura e la mobilità articolare, aumenta le difese immunitarie, ecc) ma il suo campo di azione non si esaurisce lì. A livello emotivo e mentale lo yoga ci dona stabilità e quiete. Il lavoro attento sul corpo fisico permette al praticante di sviluppare stati di consapevolezza e concentrazione più profonda, e man mano che la pratica progredisce la coscienza si espande penetrando dal corpo fisico verso l’interno


INSEGNANTE CAROLINA GODOY DONOSO
Insegnate di Iyengar Yoga, Psicologa, insegnante Mindfulness

Carolina nasce a Santiago del Cile nell’aprile del 84. Si avvicina allo yoga negli anni universitari mentre studia psocologia e nel 2008 conosce lo Iyengar yoga.
Nel 2010 viaggia per la prima volta in India incuriosita da questa disciplina e studia con Usha Devi a Rishikesh dove ritornerá negli anni succesivi.
Inizia a insegnare yoga nel 2013 e nel 2015 consegue il diploma Introdoctory II dopo aver seguito il corso triennale di formazione per insegnanti con lo spagnolo José María Vigar.
Nel 2017 e nel 2019 si reca in India per studiare con la famiglia Iyengar e con gli insegnanti del Ramamani Iyengar Memorial Yoga Institute a Pune.
É iscritta all’albo degli insegnanti dell’Associazione nazionale Light on Yoga Italia  e studia regolarmente sotto la guida di insegnati senior come Emilia Pagani e Gabriella Giubilaro.
Attualmente frequenta il secondo anno del master in Mindfulness clinica dell’ Università di Torino.

 

***

DESCRIZIONE DEL CORSO
Vinyasa Yoga 

Vinyasa Yoga è una pratica di Hatha Yoga che modifica la permanenza classica delle asana e la scambia per una fluidità nel movimento combinato col respiro. Usando intelligentemente le aperture e le chiusure del torace per avere una respirazione naturale e controllata allo stesso tempo, questi movimenti portano la mente ad essere molto attenta e presente nel qui ed ora attraverso i Dristi (focus della vista) ed i banda che contengono la struttura fisica e sottile nel momento di stare in una posizione o nella Vinyasa.
I Ksatria erano la casta guerriera dell’antica India ed è nei testi di Vinyasa Krama dove si sono incorporati movimenti fisici di questa casta a la pratica di Yoga. E’ da questa unione che si dice che chi pratica Ashtanga Vinyasa o Vinyasa Yoga diventa un guerriero. Oggi troviamo nel Vinyasa Yoga diversi livelli e pratiche molto tranquille, ma in questo corso la proposta è venire ad attivare il nostro sistema ghiandolare, tranquillizzare il nostro sistema nervoso, disintossicare gli organi e mente, migliorare la circolazione del Prana(energia vitale) in tutto il nostro essere, ma sopratutto oltrepassare i limiti imposti per la nostra mente.
Lo Yoga è un sistema che lavora attraverso il corpo ma il suo scopo reale è unire un tutto il nostro essere per togliere l’ illusione di essere separati che ci fa pensare che siamo separati (sofferenza umana), è per questo che il primo step è “Citta Vrti Nirodaha” che vuol dire calmare i movimenti non coscienti della mente.
Il corso si rivolge a tutti praticanti che vogliono avanzare a un ritmo piu veloce. Per chi non ha mai praticato Yoga si consiglia di  iniziare con un livello di principiante.


INSEGNANTE JUAN PABLO BAZIGNAN ALZAYAGA
Insegnante di Yoga certificato Alliance

Juan Pablo Bazignan Alcayaga è nato a Santiago del Cile il 21 giugno del 1986. Nel 2012 comincia la sua ricerca nella disciplina dello yoga seguendo un percorso di Hatha e Kundalini per due anni. Nel 2013 inizia la sua formazione di Hatha Yoga specializzandosi nel Vinyasa e Dinamic Yoga, completando la pratica di Kundalini. Poi ancora per 5 anni si specializza nella pratica di Ashtanga Vinyasa (Yoga Shikitsa) migliorando la resistenza fisica e mentale nella pratica. Nel 2014 finisce la formazione come insegnante di Hatha Yoga certificato (Yoga Alliance), per partire in India nel 2015 con lo scopo di  studiare diverse pratiche di Ashtanga Vinyasa con Vijay, Seshadri e Pranayama con BNS Iengar a Mysore. Dal 2017 incorpora il movimento ed allenamento della tecnica circense aerea del trapezio e verticali sulle mani. Oggi è insegnante professionista della disciplina.

***

DESCRIZIONE DEL CORSO
Vinyasa Flow

La pratica proposta combina la tecnica del Vinyasa flow, con elementi di Asthanga Vinyasa Yoga. Entrambe le scuole hanno una radice comune nel termine sanscrito “vinyasa”, che viene abitualmente tradotto con la frase “posizionare in modo speciale”. Le posture proposte vengono inserite all’interno di un flusso continuo caratterizzato dalla particolare fluidità dei movimenti, che vengono eseguiti in coordinazione con il respiro. Si crea una coreografia elegante e dinamica sempre collegata alla respirazione.
Verranno anche proposti esercizi di Pranayama ovvero controllo del respiro, per equilibrare la mente e le energie presenti nel corpo.
Benefici della pratica:
_ eliminazione delle tossine
_ riduzione dei livelli di stress
_ miglioramento della circolazione sanguigna e del tono muscolare
_ correzione della postura
_ maggiore agilità
_ maggiore capacità di concentrazione
_ maggiore ascolto del proprio corpo


INSEGNANTE FRANCESCA PENZO 
Insegnante certificata 300 ore presso AYBO Asthanga Yoga Bologna

Nata a Bologna classe ’85, coreografa e performer, insegnante. Dopo il diploma all’Accademia Paolo Grassi di Milano nel 2009 e una laurea in Culture e Diritti Umani presso la facoltà di Scienze Politiche di Bologna, fonda la compagnia di danza Fattoria Vittadini con base a Milano, compagnia vincitrice del Premio Hystrio Corpo a Corpo 2018. Da cinque anni sta sviluppando un percorso autoriale come coreografa in collaborazione con artisti visivi, musicisti e light designers. Selezionata per il Bando NEXT Lombardia nel 2015 anno in cui entra nella rete Anticorpi XL dell’Emilia Romagna. Nel 2018 partecipa al Progetto MigrArti con un Laboratorio per donne migranti e non nella città di Bologna. Dal 2018 è direttrice artistica del Festival Th!nk P!nk a Milano, Bologna e Nuoro. A Bologna cura la direzione artistica del progetto Fattoria Indaco sostenuto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Fattoria Vittadini. Insegna stabilmente presso la formazione Anfibia a Leggere Strutture di Bologna. Dal 2017 è insegnante certificata 300 ore presso Aybo Ashtanga Yoga Bologna diretta dal maestro Giuliano Ananta Ji Vecchiè. Coniuga l’arte della danza e dello yoga nelle classi di Vinyasa Flow.

 

– Sharazàd è un Associazione Culturale affiliata AICS, le nostre attività si rivolgono ai nostri associati –


FLAG

HATHA YOGA with Laura Ferrari

 *free trial lesson – max 15 students – reservations: centrosharazad@gmail.com

COURSE DESCRIPTION

The two syllables which create the word Hatha contain the deeper sense of Yoga discipline. Ha means Sun, –tha is Moon, or also male and female, fire and water, and so on: a myriad of opposites which find coexistence in the human being in desirable harmony. For this reason Yoga is first of all a path for becoming more conscious and aware. By passing through different moments of the practice, the individual has the chance to observe how this duality is actually an illusion. Hatha Yoga was born in India more than 5000 years ago and since that time it has been transmitted through centuries until nowadays. The reason for such longevity dwells on the fact that this practice constitutes the perfect gymnastic to stretch and strengthen the muscles of the body, aligning the structure, regulating hormonal secretions and reinforcing the individual attitude and personality.


ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna
centrosharazad@gmail.com

Dott.ssa Camilla Endrici

Laureata in filosofia, ha iniziato a praticare yoga da adolescente con Marisa Giorgini. Successivamente è stata allieva di Bruno Baleotti, con cui ha conseguito nel 2009 il diploma di istruttrice Uisp secondo il metodo Parinama Yoga. Ha approfondito lo studio dell’Astanga Yoga con Giuliano Vecchiè e ha studiato a Milano con Claudio Conte e Patrick Tomatis e Boris Tatzky. Negli ultimi anni sta sperimentando altre vie dello yoga, studiando con allievi di Gérald Blitz. Dal 2012 è iscritta alla scuola di formazione ISYCO di Torino ed è allieva di Francesca Marziani, Giulio Di Furia, Giuseppe Goldoni. Sta frequentando il Master Biennale Yoga Educational promosso dalla Federazione Italiana Yoga con il patrocinino dell’Università di Bologna. Accanto alla pratica e allo studio dello yoga, ha sperimentato diversi approcci alla meditazione, dalla vipassana alla mindfulness

– See more at: http://www.sharazad.org/chi-siamo/#sthash.TenDTmoB.dpuf

Dott.ssa Camilla Endrici

Laureata in filosofia, ha iniziato a praticare yoga da adolescente con Marisa Giorgini. Successivamente è stata allieva di Bruno Baleotti, con cui ha conseguito nel 2009 il diploma di istruttrice Uisp secondo il metodo Parinama Yoga. Ha approfondito lo studio dell’Astanga Yoga con Giuliano Vecchiè e ha studiato a Milano con Claudio Conte e Patrick Tomatis e Boris Tatzky. Negli ultimi anni sta sperimentando altre vie dello yoga, studiando con allievi di Gérald Blitz. Dal 2012 è iscritta alla scuola di formazione ISYCO di Torino ed è allieva di Francesca Marziani, Giulio Di Furia, Giuseppe Goldoni. Sta frequentando il Master Biennale Yoga Educational promosso dalla Federazione Italiana Yoga con il patrocinino dell’Università di Bologna. Accanto alla pratica e allo studio dello yoga, ha sperimentato diversi approcci alla meditazione, dalla vipassana alla mindfulness

– See more at: http://www.sharazad.org/chi-siamo/#sthash.TenDTmoB.dpu

Categorie
Corsi Sharazad

CORPO SCENICO

 English version below

IL CORPO SCENICO – Teatro Danza Training
Mercoledì 17,45 – 19,00

*primo incontro aperto – max 12 partecipanti – prenotazioni: info@sharazad.org / 339 7887066

Spazio di ricerca individuale e collettiva, il corso è aperto a tutti coloro che sono interessati a un lavoro originale sul corpo e sul movimento. Indicato sia per chi si approccia alla disciplina per la prima volta sia per chi ha esperienza o frequenta altri corsi all’interno del Centro.

Il training si orienta verso una ricerca corporea che trae da diverse tradizioni estetiche e da diversi metodi di lavoro la sua fonte metodologica. Finalizzato alla costruzione del corpo scenico, il percorso si focalizzerà sulle strutture coreografiche e la presenza scenica.

MODALITA’ DEL CORSO:

  • Numero massimo 12 partecipanti
  • Si rivolge a coloro che già seguono altre attività all’interno del Centro e desiderano approfondire l’aspetto scenico o a chi ha già esperienza nella disciplina
  • Non comporta l’adesione ad un progetto performativo
  • Finalizzato al training individuale e collettivo
  • E’ compreso nel percorso Propedeutico alla Formazione in Teatro Danza e di Formazione al Corpo Scenico

INSEGNANTE SARA MARZADURI
Dottoressa magistrale in Discipline dello Spettacolo dal Vivo
Regista e Insegnante di Teatro Danza
Diplomata in Yoga & Ayurveda – Yoga Alliance
In Formazione come Danza Movimento Terapeuta

417363_10151241167105352_564649309_n

Sara nasce a Bologna dove comincia a danzare all’età di tre anni, dopo un lungo periodo di studi di danza classica sposta la sua attenzione al Teatro Danza e a varie tecniche di espressione corporea. Si laurea in Cinematografia documentaria e sperimentale al dipartimento di Discipline dello spettacolo dell’Università di Bologna. La sua ricerca fin dagli inizi è supportata da tre costanti: studi accademici, training fisico e ricerca sul campo. Dopo una residenza di due mesi all’Artistic Institut Tri Pusaka Cakti (Indonesia) sviluppa i suoi studi focalizzandosi sulla connessione tra Antropologia e Teatro e collabora alla scrittura del libro La settimana santa a Mottola (Ed. Clueb, 2010) come membro del gruppo di ricerca di Antropologia dello spettacolo dell’università. Consegue con lode la Laurea Specialistica in Discipline dello Spettacolo dal Vivo con una tesi in Teatri Orientali, basata su una ricerca di campo di due mesi al Center for Performing Arts and Culture (India). Approfondisce la tecnica Moderna Creativa presso Chorea (Bologna). Segue corsi di specializzazione in scenografia presso University of the Arts – Central Saint Martins (Londra) e stage intensivi con Cristiana Morganti e Kenji Takagi, danzatori del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch (Pistoia e Milano). Nel 2012 collabora come assistente alla regia al Teatro Ridotto (Bologna) dopo una residenza artistica di quattro mesi all’Odin Teatret di Eugenio Barba (Danimarca). Nel 2015 stage intensivo con Marigia Maggipinto (Tanztheater Wuppertal Pina Bausch). Nell’estate 2016 completa la sua formazione di 300 ore in Teacher Training Yoga & Ayurveda. Nel 2017 inizia la sua formazione come Danza Movimento Terapeuta (Art Therapy Italiana). Oggi Sara è presidente – fondatrice dell’Associazione Culturale Sharazàd e regista di Teatro Danza. Come regista di Teatro Danza del suo laboratorio firma cinque spettacoli:

Bagdad Cafè (Centro Culturale Sharazàd-2013);
Sheherazàde, Le Mille e Una Donna – spettacolo di teatro danza su note di Rimskij Korsakov – in collaborazione con Orchestra Senzaspine – (Teatro Auditorium Manzoni / Auditorium Circolo Arci San Lazzaro / Villa Dolfi Ratta – San Lazzaro / Villa Marana – Marano- 2014); 

Luna, Ananke, Melanconia – spettacolo di teatro danza su note di Pianoforte (Fienile Fluo – Paderno / Vicolo Bolognetti – rassegna MOB Molecole Bolognesi-2015)
Winter Roses – spettacolo di teatro danza su note di Chitarra classica (prima regionale AttoZero – Modena 18 Dicembre 2016 / prima bolognese Teatro Ridotto 27 Gennaio 2017)
Cane Maggiore – Costellazione (2018)

I tralier degli spettacoli si possono visualizzare sul canale youtube digitando: Regia Sara Marzaduri


FLAG

IL CORPO SCENICO – Dance Theatre Training
Wednesday 17,45 – 19,00
*
*free trial lesson – max 12 students- reservations: info@sharazad.org / 339 7887066

COURSE DESCRIPTION

Space for individual and collective research which aims at exploring performative creativity of actors, dancers and musicians. The course is open to anyone who is interested in working creatively with the body and through movements. It addreses both those who already follow other disciplines within the Centre and wish to deepen into the performative aspect, and those  who approach this discipline for the first time. The training is oriented towards a physical research that comes from different aesthetical traditions and from a variety of methodologies. The course works on creating a performative body, for this purpose it focuses on coreographic structures and stage presence.

Structure of the course:

  • Start of the course September 2018
  • Maximum of participants 12
  • The first part of the course works on a personal and collective training, it doesn’t involve the adhesion to a performative project
  • It is preparatory or integrative for the DanceTheatre Laboratory

TEACHER SARA MARZADURI

Performing Arts Post Graduate Degree – Dance Theatre Director and Teacher
Yoga & Ayurveda Yoga Alliance certification

417363_10151241167105352_564649309_nSara Marzaduri was born in Bologna where she started dancing when she was 3 years old. After a long period of studies in ballet, she shifted her attention on Dance Theatre and several others disciplines of physical expression. She graduated in documentary and experimental Cinematography within the Department of Performing Arts of Bologna University. Her personal research, since the very beginning, has been supported by 3 main constants: academic studies, physical training and research on the field.

After a two months residence at the Artistic Institut Tri Pusaka Cakti (Indonesia), Sara develops her studies focusing on the connection between Anthropology and Theatre and she collaborates on writing the book La settimana santa a Mottola (Ed. Clueb, 2010) as member of the university research group on Performance Anthropology. Sara obtained with merit the Post Graduate Diploma in Performing Arts presenting a dissertation on Oriental Theatres based on a two months research at the Center for Performing Arts and Culture (India). Sara deepened her Creative Modern Dance technique at Chorea (Bologna).

She followed various courses of specialization in Scenography at University of the Arts – Central Saint Martins (London) and intensive workshops with Cristiana Morganti and Kenji Takagi, dancers of Tanztheater Wuppertal Pina Bausch (Pistoia and Milan). In 2012 Sara collaborated as assistant director at Teatro Ridotto (Bologna) after a four months artistic residence at Eugenio Barba Odin Teatret (Denmark). In 2015 she took part in an intensive workshop with Marigia Maggipinto, dancer until 1999 of Tanztheater Wuppertal Pina Bausch. She carried on her research following other international teachers. In The Summer 2016 she completed her formation of 300 hours in Teacher Training Yoga & Ayurveda. In 2017 she began her education as Dance Movement Psychotherpist (Italian Art Therapy).

Today Sara is President and Founder of Sharazàd Cultural Association and Director of Dance Theatre Laboratory. As Dance Theatre Director of her Laboratory Sara autographs four performances:

Bagdad Cafè (Centro Culturale Sharazàd-2013)
Sheherazàde, Le Mille e Una Donna – dance theatre performance on musics of Rimskij Korsakov – in collaboration with Orchestra Senzaspine – (Teatro Auditorium Manzoni / Auditorium Circolo Arci San Lazzaro / Villa Dolfi Ratta – San Lazzaro / Villa Marana – Marano- 2014)
Luna, Ananke, Melanconia – dance theatre performance on piano’s melody ( Fienile Fluo – Paderno / Vicolo Bolognetti – rassegna MOB Molecole Bolognesi-2015)
Winter Roses – dance theatre performance on classic guitar’s melody  AttoZero – Modena 18 Dicembre 2016 / Teatro Ridotto 27 Gennaio 2017)
Cane Maggiore – Costellazione (2018)

All trailers of the performances could be visualized on the youtube cannel: Regia Sara Marzaduri.

Contacts
info@sharazad.org / 339 7887066

ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna
info@sharazad.org