Categorie
Mondo Bimbi

ARTETERAPIA

arte terapie babies

ARTETERAPIA DI GRUPPO –  babies (3-5 anni) con Giulia Berra
Venerdì 17.30-18.30

Lo spazio per i piccolissimi è un luogo in cui iniziare a esplorare con i materiali e prendere confidenza con strumenti nuovi e le loro caratteristiche.

Si intende sostenere i bambini con un percorso sensoriale che possa facilitare l’espressione di sé per cominciare a muovere i primi passi nella comunicazione simbolica. Verranno favorite la collaborazione e il rispecchiamento, i bambini verranno invitati ad osservare come si muovono sul foglio, a trovare strategie per i momenti di impasse, a condividere le loro idee e a raccontarsi.

Il gruppo può accogliere un massimo di cinque bambini e si articola in un percorso di 10 incontri con una restituzione finale dell’esperienza ai genitori.


ARTETRAPIA DI GRUPPO – bambini/e (6-10 anni) con Giulia Berra
Mercoledì 17.30-18.30

Per il laboratorio viene allestito uno spazio accogliente e contenitivo, ogni bambino viene guidato nell’esplorazione dei materiali e sostenuto ad esprimersi in un’ottica priva di giudizio estetico. I materiali in un’esperienza di gruppo, diventano “parole solide”, veicolo per fare insieme e comunicare ciò che non sempre si riesce a dire con il canale verbale. I materiali forniti variano di volta in volta a seconda delle esigenze individuate per il gruppo. Molta attenzione viene data ai bisogni portati dai bambini nel qui ed ora a seconda dei bisogni che emergono ogni singolo incontro. Verrà data molta libertà di creare, raccontarsi, utilizzare materiali insoliti si chiede pertanto di portare abbigliamento che possa essere macchiato.

Il gruppo può accogliere un massimo di cinque bambini e si articola in un percorso di 10 incontri con una restituzione finale dell’esperienza ai genitori.


Foto bio Giulia Berra

ARTETERAPEUTA GIULIA BERRA

Dottoressa in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo

Dottoressa in Scienze della formazione

Certificazione Artherapy Italiana

Giulia Berra è un’artista e arteterapeuta che lavora a Bologna. Dopo la Laurea al Dams e in Scienze della formazione, si diploma come arteterapeuta presso la scuola quadriennale “Artherapy italiana” specializzandosi negli interventi in ospedale con pazienti con vissuti traumatici e disabilità acquisite. E’ membro del gruppo Medical Artherapy italiano che si occupa di attività di ricerca dell’arte terapia in campo medico. Collabora con Enti e Associazioni sul territorio e svolge progetti in collaborazione con la Neuropsichiatria infantile e la Psichiatria adulti. Ha esperienza con bambini con disabilità cognitive e disturbi comportamentali con i quali lavora in piccoli gruppi e in percorsi individuali 

E’ conduttrice del progetto “Laboratori in rete” di AIAS che favorisce l’integrazione dei bambini con bisogni speciali. Collabora con centri diurni utilizzando l’arte terapia con utenti con disabilità che possono utilizzare l’arte terapia anche in assenza del canale verbale . E’ socio fondatore dell’Associazione Cristina Gavioli con la quale conduce gruppi espressivi a favore di utenti in carico al servizio di salute mentale. Dal 2016 svolge attività privata presso il suo studio.


CONTATTI
Giulia Berra
gb@corporeart.com
3486095956

ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna

Categorie
Mondo Bimbi

MUSICOTERAPIA BIMBI

musicoterapia bimbi

MUSICOTERAPIA BIMBI – RACCONTARE SUONANDO
Raccontiamo storie con il suono e la musica
Per bimbi tra i 7 e gli 11 anni
Martedì 15,30 – 16,30

DESCRIZIONE DEL CORSO

Entriamo insieme nel meraviglioso mondo della musica raccontando storie con strumenti diversi, attraverso le tecniche di musicoterapia e dialogo sonoro. Lo scopo del corso è quello di permettere ad ogni bambino di conoscere il ritmo e i diversi strumenti, promuovendo l’empatia e lo sviluppo della capacità di relazionarsi armoniosamente con l’altro, nonché la scoperta della propria creatività.

Il Laboratorio sarà diviso in 2 momenti:

  • Dialogo Sonoro: i bimbi troveranno a loro disposizione una serie di strumenti che potranno adoperare liberamente per ricreare un effetto sonoro di gruppo, “dialogando” insieme.
  • Sonorizzazione di una fiaba o di un racconto attraverso diversi strumenti proposti dal musicoterapeuta.

INSEGNANTE CARLOS LA BANDERA
Musicista – Musicoterapeuta

CHANTINGDEFCarlos nato a Città del Messico in ottobre del ’79 inizia il suo percorso musicale all’età di sei anni col pianoforte e successivamente con la chitarra classica. Studia con maestri come Hector Saavedra (concertista di chitarra classica- Città de Messico), Prof. Maestro Semola (chitarra, canto, teoria musicale – Bologna), Maestro Paco Serrano (approfondimento tecnico flamenco – Córdoba, Spagna), Alberto Rodrìguez (specializzazione tecnica sul flamenco – Bologna). Nel 2003 arriva in Italia per approfondire i suoi studi nella Accademia dei Floridi (Bologna), Conservatorio G. Frescobaldi (Ferrara) e nel 2005 a Córdoba (Spagna). Forma nel 2010 la compagnia di Danza e Musica Arte e Frequenza presentando spettacoli, performance e concerti di diversi generi. Nel 2007 intraprende un viaggio in India che cambierà totalmente la sua maniera di concepire la musica: conosce il sitar. Così inizia lo studio dello strumento con Paolo Avanzo (Padova). Nel 2008 abbina lo studio del sitar alla musicoterapia, scoprendo il “vero potere della musica”: la guarigione e il benessere. Affascinato da come le tradizioni antiche consideravano e utilizzavano la musica continua il suo progetto di intreccio musicale tra le diverse tradizioni formando diversi gruppi musicali come Son Los Que Son (2010), Calumè (2010), Son Alebrijes (2012), Flyingarden (2016). Collabora con musicisti importanti come Emilio Bozzano del gruppo Macuiles (2010), Roberto Righini (2015), Marcella Matu Mertanen (2016), Marilyn Festa (2016). Partecipa in diversi Festival di fama internazionale come il Peace in The Park (Oxford); Dings Do FolkFestival (Trieste) e altri. Nel 2015 crea il 1° Festival di Son Jarocho a Bologna per promuovere la tradizione musicale messicana in Italia. Il suo primo album Travel To The Seed Of Sound creato in Islanda (2010) e il suo secondo Music 2 Set U Free (2017) sono colorati da queste due premesse: dare spazio alle diverse tradizioni di incontrarsi (flamenco, son jarocho, son huasteco, ritmi africani, tarantelle, pizzica, sitar indiano); la musica come strumento per conoscersi e ritrovare armonia interna ed esterna. 

– Sharazàd è un Associazione Culturale affiliata AICS, le nostre attività si rivolgono ai nostri associati – 


FLAG

TEACHER CARLOS LA BANDERA
Musician – Music therapist

CHANTINGDEF

Carlos La Bandera was born in Mexico City in October 1997. He began his journey into Music at the age of 6 by playing the piano and the classic guitar. He studied with great masters such as Hector Saavedra (classic guitar soloist – Mexico City), Master Professor Semola (guitar, singing, musical theory – Bologna), Master Paco Serrano (detailed study of flamenco – Còrdoba, Spagna), Alberto Rodriguez (detailed study of flamenco – Bologna). In 2003 he arrives in Italy to deepen his study at Academia dei Floridi (Bologna), Conservatory G-Frescobaldi (Ferrara) and in 2005 in Còordoba (Spain). In 2010 he assembles a Dance & Music Company called Art & Frequence organizing performances, shows and concerts of different kinds. In 2007 he undertakes a journey in India which will change completely the way he would see Music: he met the instrument of Sitar. So he starts studying the sitar with Paolo Avanzo (Padova). In 2008 he combines the study of sitar with music-therapy discovering the “real power of music”: healing process and wellness. Inspired by how ancient traditions considered and applied Music, he carried on his project about interconnecting a variety of ancient traditions and he assembled several musical groups such as Son Los Que Son (2010), Calumè (2010), Son Alebrijes (2012), Flyingarden (2016). He collaborates with important musicians as Emilio Bozzano of the group Macuiles (2010), Roberto Righini (2015), Marcella Matu Mertanen (2016), Marilyn Festa (2016). He takes part in several international Festivals such as Son Jarocho in Bologna to promote the Mexican musical tradition in Italy. His first album Travel To The Seed Of Sound made in Iceland (2010) and his second one Music 2 Set U Free (2017) are colored by these two premises: first to create a space for different traditions to meet (flamenco, son jarocho, son huasteco, African rythms, tarantelle, pizzica, indian sitar); then to see the music as a means for meeting and finding harmony inside and outside.


ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna
centrosharazad@gmail.com