Categorie
Mondo Bimbi

DANZA CLASSICA

PROPEDEUTICO DANZA CLASSICA BIMBI
Venerdi 17,20 – 18,20 con Mercedes La Bandera

DANZA CLASSICA PROGRESSING BALLET TECHNIQUE BIMBI
Venerdi 18,30 – 19, 30 con Mercedes La Bandera

Primo incontro aperto – max 9 partecipanti – prenotazioni: centrosharazad@gmail.com

DESCRIZIONE DEL CORSO PROPEDEUTICO

Il corso è indicato per i più piccoli che attraverso l’unione di gioco, tecnica e musica, verranno accompagnati ad un approccio alla danza e alla creatività che favorisce la sicurezza di sé e nella relazione con gli altri.
Lo scopo è acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo e dello spazio, sia individuale che in relazione con il gruppo. I fondamenti della danza classica, integrati dal nuovo metodo Progressing Ballet Technique , uniti alle tecniche Laban e Cunningham saranno alcuni degli strumenti che ci guideranno a stimolare lo sviluppo del senso del ritmo e della consapevolezza movimento, per essere in grado di esprimersi liberamente, acquistando maggiore coordinazione, stabilità e flessibilità e sviluppando così l’ascolto del proprio corpo.

Cosa andremo a fare?

La lezione si svolgerà partendo con un riscaldamento di sbarra a terra, finalizzata ad imparare a rilassare il corpo per acquisirne, attraverso una connessione con il respiro, un controllo rinnovato, più preciso e cosciente, sviluppando la propria forza. In seguito, si realizzeranno combinazioni di movimenti e diagonali utilizzando gli altri due livelli – medio ossia in piedi, ed alto cioè i salti – dove il ritmo musicale scandirà la scoperta dello spazio circostante in relazione al proprio corpo. La lezione si concluderà con lo studio di una coreografia.

DESCRIZIONE PROGRESSING BALLET TECHNIQUE

L’obiettivo principale della tecnica PBT (Progressing Ballet Technique) è permettere al bambino di imparare attraverso il gioco la coordinazione insegnandogli a prendere confidenza con il suo corpo. Il respiro, la musica, l’utilizzo delle palle piccole o grandi (a seconda dell’età del bambino) lo aiuteranno a lasciarsi andare e a promuovere l’immaginazione attraverso il corpo.

Questa tecnica è stata creata per aiutare lo studente di tutte le età a imparare a conoscere il proprio corpo divertendosi. Gli esercizi sono stati studiati per usare l’energia sufficiente per muovere il corpo senza creare tensione attivando i giusti muscoli per permettere al bambino fin da piccolo di conoscere il proprio corpo con una consapevolezza maggiore e senza farsi male. 

Allo stesso tempo si lavora in gruppo per insegnare all’allievo a mettersi in gioco assieme agli altri, perciò partendo da un lavoro individuale si arriva ad un lavoro di gruppo, andando ad  incrementare la consapevolezza individuale, dello spazio e degli altri.
 


INSEGNANTE MERCEDES LA BANDERA
Danzatrice – Coreografa – Insegnante certificata Royal Academy of Dance e Progressing Ballet Technique

Mercedes nasce a Città del Messico, dove inizia i suoi primi studi di danza classica e contemporanea presso la Royal Academy of Dance, che prosegue fino ad ottenere il diploma per l’insegnamento. Successivamente si trasferisce in Francia, a Montpellier, per approfondire gli studi nella scuola EPSE DANCE. Contemporaneamente inizia i suoi studi di flamenco e universitari. Nel 2008 si laurea presso il Dipartimento di Scienze Artistiche de l’Universidad de las Américas Puebla, in Messico, come Dottoressa in Danza Classica e Contemporanea. Nel 2009 fonda la scuola di danza Ros-Gal a Tlaxcala in Messico, dove insegna danza classica, moderna, contemporanea, pilates e flamenco. Nel 2010 si trasferisce a Bologna, dove frequenta il corso di formazione professionale per danzatori Dance Start Up presso Leggere Strutture Art Factory. Nel 2014 si laurea Dottoressa Magistrale in Spettacolo dal Vivo presso l’Università di Bologna DAMS. Attualmente insegna regolarmente danza classica ai bambini e adolescenti, flamenco, pilates e danza moderna in Messico, Canada e Italia.


ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna
 centrosharazad@gmail.com

Categorie
Mondo Bimbi

MUSICOTERAPIA

musicoterapia bimbi

MUSICOTERAPIA BIMBI – RACCONTARE SUONANDO
Raccontiamo storie con il suono e la musica
Per bimbi tra i 7 e gli 11 anni
Martedì 15,30 – 16,30

DESCRIZIONE DEL CORSO

Entriamo insieme nel meraviglioso mondo della musica raccontando storie con strumenti diversi, attraverso le tecniche di musicoterapia e dialogo sonoro. Lo scopo del corso è quello di permettere ad ogni bambino di conoscere il ritmo e i diversi strumenti, promuovendo l’empatia e lo sviluppo della capacità di relazionarsi armoniosamente con l’altro, nonché la scoperta della propria creatività.

Il Laboratorio sarà diviso in 2 momenti:

  • Dialogo Sonoro: i bimbi troveranno a loro disposizione una serie di strumenti che potranno adoperare liberamente per ricreare un effetto sonoro di gruppo, “dialogando” insieme.

  • Sonorizzazione di una fiaba o di un racconto attraverso diversi strumenti proposti dal musicoterapeuta.


INSEGNANTE CARLOS LA BANDERA
Musicista – Musicoterapeuta

CHANTINGDEFCarlos nato a Città del Messico in ottobre del ’79 inizia il suo percorso musicale all’età di sei anni col pianoforte e successivamente con la chitarra classica. Studia con maestri come Hector Saavedra (concertista di chitarra classica- Città de Messico), Prof. Maestro Semola (chitarra, canto, teoria musicale – Bologna), Maestro Paco Serrano (approfondimento tecnico flamenco – Córdoba, Spagna), Alberto Rodrìguez (specializzazione tecnica sul flamenco – Bologna). Nel 2003 arriva in Italia per approfondire i suoi studi nella Accademia dei Floridi (Bologna), Conservatorio G. Frescobaldi (Ferrara) e nel 2005 a Córdoba (Spagna). Forma nel 2010 la compagnia di Danza e Musica Arte e Frequenza presentando spettacoli, performance e concerti di diversi generi. Nel 2007 intraprende un viaggio in India che cambierà totalmente la sua maniera di concepire la musica: conosce il sitar. Così inizia lo studio dello strumento con Paolo Avanzo (Padova). Nel 2008 abbina lo studio del sitar alla musicoterapia, scoprendo il “vero potere della musica”: la guarigione e il benessere. Affascinato da come le tradizioni antiche consideravano e utilizzavano la musica continua il suo progetto di intreccio musicale tra le diverse tradizioni formando diversi gruppi musicali come Son Los Que Son (2010), Calumè (2010), Son Alebrijes (2012), Flyingarden (2016). Collabora con musicisti importanti come Emilio Bozzano del gruppo Macuiles (2010), Roberto Righini (2015), Marcella Matu Mertanen (2016), Marilyn Festa (2016). Partecipa in diversi Festival di fama internazionale come il Peace in The Park (Oxford); Dings Do FolkFestival (Trieste) e altri. Nel 2015 crea il 1° Festival di Son Jarocho a Bologna per promuovere la tradizione musicale messicana in Italia. Il suo primo album Travel To The Seed Of Sound creato in Islanda (2010) e il suo secondo Music 2 Set U Free (2017) sono colorati da queste due premesse: dare spazio alle diverse tradizioni di incontrarsi (flamenco, son jarocho, son huasteco, ritmi africani, tarantelle, pizzica, sitar indiano); la musica come strumento per conoscersi e ritrovare armonia interna ed esterna. 

– Sharazàd è un Associazione Culturale affiliata AICS, le nostre attività si rivolgono ai nostri associati – 


FLAG

TEACHER CARLOS LA BANDERA
Musician – Music therapist

CHANTINGDEF

Carlos La Bandera was born in Mexico City in October 1997. He began his journey into Music at the age of 6 by playing the piano and the classic guitar. He studied with great masters such as Hector Saavedra (classic guitar soloist – Mexico City), Master Professor Semola (guitar, singing, musical theory – Bologna), Master Paco Serrano (detailed study of flamenco – Còrdoba, Spagna), Alberto Rodriguez (detailed study of flamenco – Bologna). In 2003 he arrives in Italy to deepen his study at Academia dei Floridi (Bologna), Conservatory G-Frescobaldi (Ferrara) and in 2005 in Còordoba (Spain). In 2010 he assembles a Dance & Music Company called Art & Frequence organizing performances, shows and concerts of different kinds. In 2007 he undertakes a journey in India which will change completely the way he would see Music: he met the instrument of Sitar. So he starts studying the sitar with Paolo Avanzo (Padova). In 2008 he combines the study of sitar with music-therapy discovering the “real power of music”: healing process and wellness. Inspired by how ancient traditions considered and applied Music, he carried on his project about interconnecting a variety of ancient traditions and he assembled several musical groups such as Son Los Que Son (2010), Calumè (2010), Son Alebrijes (2012), Flyingarden (2016). He collaborates with important musicians as Emilio Bozzano of the group Macuiles (2010), Roberto Righini (2015), Marcella Matu Mertanen (2016), Marilyn Festa (2016). He takes part in several international Festivals such as Son Jarocho in Bologna to promote the Mexican musical tradition in Italy. His first album Travel To The Seed Of Sound made in Iceland (2010) and his second one Music 2 Set U Free (2017) are colored by these two premises: first to create a space for different traditions to meet (flamenco, son jarocho, son huasteco, African rythms, tarantelle, pizzica, indian sitar); then to see the music as a means for meeting and finding harmony inside and outside.


ARTI PERFORMATIVE & ARTI TERAPIE
Via Mascarella 12, Bologna
centrosharazad@gmail.com